venerdì 1 luglio 2011

Linux spiegato a Ciro #1

Salve! :)




Ma qui ogni cosa è un file. Tutto è un file.

"Ci sarebbero le directory..." Si, è vero, ci sarebbero!

Ma anche loro sono file che contengono nomi di altri file. Sono elenchi di altri file.

Sono file i programmi, i testi, le immagini...etc. Tutto, proprio tutto è file. :D

"Maronna!!!" è stata l'esclamazione di Ciro.

Chi è Ciro? Ciro è un pastore. Colui che mi porta in dono forme di cacio caprino.

Mi ha chiesto di parlargli di Linux e io ho accettato. Non sono un professionista, ma mi diletto. Perdonatemi se faccio qualche strafalcione :D

"Bit, ma come faccio, da terminale, a distinguere una directory da un file regolare (ad es. un file di testo)?"

Prova a digitare

ls -l



ti apparirà una schermata così

Vedrai che alcune righe inizieranno con il segno "-", altri con una "d"

Ecco, quelli che iniziano con un il segno "-" sono i file regolari, quelli che iniziano con una "d" sono directory (cartelle); ma una riga potrebbe iniziare anche con altre lettere, ad es. "l", in tal caso quel file è un collegamento.

Ma se digiti

ls -F


sarà ancora più facile distinguere i file regolare dalle directory. Vedi, i nomi in blu (nel mio caso) sono directory.

"Ma il file system è come su....." Non dirlo, ti prego! Ho capito, non serve proferire parole...

Il file system te lo puoi immaginare come un albero!!! Si parte dal tronco che è rappresentato da questo segno "/".... si tratta della directory radice. E' la directory che contiene tutte le altre.

Te lo dimostro

Apri il terminale e digita

cd /

Noterai sin da subito che qualcosa è cambiata nel prompt

bit3lux@bit3lux:~$ #prima

bit3lux@bit3lux:/$ #dopo

Se poi digiti

ls

vedrai le directory contenute in root directory

naturalmente ti potrai spostare anche nelle sottodirectory usando sempre cd più il nome di una directory...

"E se volessi sapere in quale partizione si trova una directory?"

Usa il comando df. Ad esempio, ti trovi nella directory bin

bit3lux@bit3lux:/bin$

basta che digiti

df -h .

Ti raccomando il "."


"ca**o, ma se io scrivo un file di testo e poi lo salvo, come sarà organizzato nel file system?"

(mi verrebbe la voglia di chiedergli una domanda di riserva)

(ma poi cerco di rispondere)

Nel file system, un file è rappresentato da un inode. L'inode è un piccolo "contenitore" (non trovo una definizione più appropriata) che occupa pochissimi kilobyte di spazio (intorno ad 8 se non erro); quando vai a creare un qualsiasi file, questo viene assegnato ad un inode libero; inode che conterrà molte informazioni del file stesso (proprietario, permessi, che tipo di file è, le dimensioni del file, etc);

C'è da dire che ogni partizione ha un dato numero di inodi che rappresenta il numero massimo di file che può contenere.

ogni inode è rappresentato da un numero; se lo vuoi vedere, basta che apri un terminale e digiti

ls -i


Se invece abbiamo il numero di un inode e vogliamo vedere a quale file corrisponde, basta fare così

find -inum numero_inode

Continuerò a parlarti di linux solo se mi porti altro cacio caprino! :D

8 commenti:

  1. Fagli utilizzare il comando tree.

    apt-get install tree

    tree

    RispondiElimina
  2. si si è la rappresentazione ad albero del file system:)

    RispondiElimina
  3. @Light
    Solo se mi porta quello che gli ho detto però :D

    RispondiElimina
  4. hahaha mi sa che questo fatto sara' come la spina del marinaio,che portava sempre pesce al dottore che per questo dava sempre pomatine ma non toglieva mai la spina hihihihihi

    RispondiElimina
  5. @Perscicli
    Mi hai dato un'ottima idea. Ora mi faccio portare anche un pò di pesce ahahahhahahha

    RispondiElimina