giovedì 22 marzo 2012

Tra Fromm e wc

Salve!

Come al solito chiudo la serata (o la nottata) leggendo un buon libro. Ieri sera mi è capitato tra le mani "L'arte di amare" di Erich Fromm. Ne avrò letto una trentina di pagine, ma poi mi sono dovuto fermare...Fromm mi fa questo effetto, non riesco mai ad andare fino in fondo...


Un altro fattore nella vita contemporanea deve essere preso in considerazione: La routine del lavoro e del piacere. L'uomo diventa un 'dalle nove alle cinque', è parte della forza del lavoro, della forza burocratica degli impiegati e dei dirigenti. Ha scarsa iniziativa, i suoi compiti essendo prescritti dall'organizzazione; vi è ben poca differenza tra chi è in cima alla scala, e chi è in basso. Tutti seguono schemi prestabiliti, con una velocità prestabilita, in modo predisposto. Perfino le reazioni sono prescritte: Allegria, tolleranza, amabilità, ambizione e capacità di andare d'accordo con tutti senza attrito. Il divertimento è organizzato nello stesso modo, sebbene non con lo stesso sistema; i libri sono selezioni da biblioteche, i film dagli impresari, e gli slogans pubblicitari coniati da loro; il resto è pure uniforme; la gita domenicale in automobile, i programmi televisivi, le riunioni e i ricevimenti ufficiali. Dalla nascita alla morte, dal lunedì alla domenica, da mattina a sera, tutte le attività sono organizzate e prestabilite. Come potrebbe un uomo prigioniero nella ragnatela della routine ricordarsi che è un uomo, un individuo ben distinto, uno al quale è concessa un'unica occasione di vivere, con speranze e delusioni, dolori e timori, col desiderio di amare e il terrore della solitudine e del nulla?
Erich Fromm

Lo so, parole forti! Dopo aver copiato questo pensiero su un file di testo, mi è venuta una curiosità: Chissà quanti caratteri contiene questo brano?

$ wc -m file.txt

Ne contiene 1338.

La tristezza resta, però!

3 commenti:

  1. 1338: pensa che sfiga, per un carattere non è LEET - o sono troppo vecchio e i ggiovani non usano più 1337?

    RispondiElimina
  2. Per chi volesse approfondire il significato di LEET: http://it.wikipedia.org/wiki/Leet
    Ogni occasione è buona per capire qualcosa :))

    RispondiElimina